Penne strascicate

Penne strascicate.  Questa ricetta mi porta con la mente alla mia infanzia poiché ne ero davvero molto ghiotta. Anche oggi, appena ne sento il profumo, rivedo mia mamma in cucina a preparare il pranzo della domenica. Per me il pranzo della domenica era fatto di cose buone, saporite e piene di intensi profumi. Spesso purtroppo, causa lavoro anche nei giorni festivi, mia mamma aveva poco tempo per cucinare e per accontentare il palato di tutta la famiglia, ci cucinava le penne strascicate e piacevano proprio a tutti. Credetemi, sembra un piatto semplice e in realtà lo è davvero, fatto con la giusta cura ed un po' d'amore, fa sempre la sua bella figura su ogni tavola e se avete ospiti, state pur sicure che vi chiederanno il bis!!!


La particolarità di questa ricetta è che, le penne si cuociono direttamente nel tegame con il sugo.

Ingredienti:
  • 350 g di penne rigate
  • 500 g di sugo ( qui trovate il mio ) 
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • brodo di carne o acqua calda q.b
Procedimento:

  • Mettete Il sugo in un tegame grande abbastanza da contenere anche la pasta, scaldatelo bene e poi aggiungete le penne.
  • Iniziate a mescolare e far insaporire le penne avvolgendole nel sugo con un mestolo di legno.
  • Aggiungete un romaiolo di liquido per volta e aggiungete il prossimo appena il primo è stato assorbito.
  • Quando la pasta arriva quasi a cottura, aggiungete il parmigiano e continuate a mescolare bene fino a cottura ultimata.
  • Servite subito, non aggiungerei altro formaggio al massimo una macinata di pepe.

    A casa mia, questo piatto, nasce per recuperare la pasta avanzata, in cucina non si butta via nulla! Si mettevano in padella, si aggiungeva un po' di ragù e si strascicavano con il mestolo di legno e del buon parmigiano.. una delizia per il palato!

Commenti

Post più popolari