Crostata golosa di frutta secca

Crostata golosa di frutta secca. Questa crostata è perfetta da portare in tavola per Natale, in quel giorno la frutta secca fa da padrona sulle nostre tavole e cosa c'è di più goloso che trasformarla in un dolce in cui è la protagonista. La friabilità della frolla, la dolcezza della marmellata e la croccantezza della frutta secca si sposano perfettamente. Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un libro di dolci, le foto erano invitanti e le ricette semplici ma molto golose, tra tante torte e pasticcini mi è risaltata proprio lei, la crostata golosa di frutta secca. A casa mia l'hanno spolverata in men che non si dica. Ve la consiglio, farete un figurone con i vostri ospiti e poi è veloce e semplice da realizzare proprio come piace a me ;)

crostata golosa di frutta secca


                         Crostata golosa di frutta secca






Ingredienti per 4 persone ( tortiera da 22 cm )

  • 125 g di farina 00

  • 1 uovo

  • 50 g di zucchero semolato

  • 80 g di burro

  • ½ bustina di lievito per dolci

  • 200 g tra Noci, nocciole e mandorle sgusciate ( io anche dei pinoli )

  • 2 cucchiai di confettura di albicocche ( io di lamponi)

  • ½ bicchierino di Moscato D'Asti ( io un vino liquoroso )

  • Cioccolato amaro 80 g

  • Granella di nocciole q.b

Procedimento:



Dentro al mixer mettete la farina, lo zucchero ed il lievito per dolci. Azionate per qualche secondo per amalgamare le polveri

Prendete il burro dal frigorifero e fate dei tocchetti che aggiungerete alle polveri, riducete tutto in un composto bricioloso, a questo punto aggiungete l'uovo e azionate nuovamente il mixer e fermatelo solo quando avrete ottenuto una palla liscia ed omogenea che si raccoglierà tutta solo su un lato.

Togliete la pasta dal mixer, avvolgetela in pellicola e poi mettetela in frigo per 30 minuti.

In una piccola ciotola, mettete la marmellata ( io di lamponi ) ed il moscato ( io vino liquoroso) e mescolate con un cucchiaio di legno, unite la frutta secca intera e rimestate bene per insaporire.

Tirate la pasta e rivestite la tortiera da crostata, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, ricoprite in maniera uniforme con la frutta secca e marmellata aromatizzata al moscato ( io vino liquoroso).

Infornate a forno già caldo 200° per 35 minuti, ( nel mio forno un po' vecchiotto e che non dice più il vero, ho dovuto cuocere a 180° per 40 minuti, voi regolatevi in base al vostro per temperatura e tempo di cottura )

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato amaro e quando è tiepido trasferitelo in una sac a poche con bocchetta molto fine, decorateci la crostata prima di servirla, io non ho aggiunto il cioccolato fuso come da ricetta originale, ho preferito spennellare i bordi della crostata con l'uovo ( va bene anche l'acqua o un goccio di latte) e cospargerli con la granella di nocciole e poi ho infornato.

Vi è piaciuta questa ricetta? Condividetela con i vostri amici e passate sulla mia pagina facebook l'officina delle ricette  tante ricette gustose vi aspettano! ;)

Commenti

  1. piattiprontiinunattimo12 dicembre 2016 00:59

    Ottima la tua crostata; ricetta segnata!!

    RispondiElimina
  2. Bella da vedere e molto golosa questa crostata con frutta secca e marmellata... complimenti, mi piace molto :)

    RispondiElimina
  3. deve essere squsita!!! complimenti

    RispondiElimina
  4. Che dire questa crostata e strpitosa bella da vedere e molto buona da mangiare

    RispondiElimina
  5. Squisita questa crostata, mi piace molto. Bravissima :)

    RispondiElimina
  6. Mi fai venire una fame ..:)

    RispondiElimina
  7. I Sapori di Ethra12 dicembre 2016 17:42

    Ha un aspetto molto invitante complimenti

    RispondiElimina
  8. Credo che sarei capace di mangiarmela tutta!!!

    RispondiElimina
  9. Annamaria tra forno e fornelli12 dicembre 2016 23:53

    Che meraviglia che vedono i miei occhi! Bravissima!

    RispondiElimina
  10. bellissima e super golosa, la proverò :)

    RispondiElimina
  11. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:20

    Grazie, poi fammi sapere ;)

    RispondiElimina
  12. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:20

    Grazie Annamaria :D

    RispondiElimina
  13. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:20

    Beh... io ne ho mangiata una buona parte ahaha :D

    RispondiElimina
  14. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:21

    Grazie cara :D

    RispondiElimina
  15. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:21

    ahahahah :D

    RispondiElimina
  16. lofficinadellericette13 dicembre 2016 09:21

    Grazie ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari